Jazz Club
il Jazz entra nel cuore di Vigevano

11 maggio ore 21- Largo 34 Cocktail Bar , piazza Ducale 34


In caso di maltempo il concerto si terrà in una sala interna


 ALESSANDRO CASE’ QUARTET

“Jazz Standards”

“Il jazz rivisitato tramite i suoi classici intramontabili, dal Bepop alla modernità.”

       

ALESSANDRO CASE’-batteria,MIRKO BOLES- contrabbasso,JACOPO ZAPPA- pianoforte, EMANUELE SACCHI- chitarra

La formazione nasce da un progetto di collaborazione tra giovani musicisti della Civica Scuola di Jazz di Milano e ideata dal batterista Alessandro Casé. Inizia gli studi di batteria con Marco Serra per poi passare sotto la guida di Tony Arco; ha partecipato a diverse clinics e stage di grandi batteristi e session-man tra cui Alfredo Golino, Ron Carter, Jeff Hirshfield, Gavin Harrison e Lenny White; ha collaborato con la Big Band Jazz Company diretta da Gabriele Comeglio in varie occasioni tra cui “Garbagnate in Jazz” e lo spettacolo “Sing & Swing” a Nova Gorica con Massimo Lopez. Ha inoltre collaborato con la Big Band Dedalo di Novara, partecipando a varie rassegne tra cui Novara Jazz e Mortara Jazz; con lui Jacopo Zappa, giovane pianista classe 1996, di estrazione classica passato al jazz negli ultimi anni sotto la guida di Marco Bianchi; ha partecipato a due edizioni di Piano City Milano e al GMG 2016 di Cracovia con il gruppo Shekinah; Mirko Boles al contrabbasso, inizia gli studi a 6 anni, e tutt’ora studia sotto la guida di Lucio Terzano, Marco Vaggi e Franco Cerri. Ha partecipato a numerose attività concertistiche dei Civici corsi di jazz, tra cui varie edizioni di Break in Jazz. Emanuele Sacchi alla chitarra, inizia lo studio dello strumento a 15 e tutt’ora studio presso i Civici Corsi di Jazz a Milano. Suona frequentemente in vari locali di Milano e dintorni.

18 maggio ore 21 - Ristorante Rinascimento - Piazza Ducale 5


EZIO ROSSI AND FRIENDS


con EZIO ROSSI- basso elettrico, WALTER CALAFIORE-sax, ANDREA POLLIONE- piano, PIETRO PIZZI- batteria


Ezio Rossi, bassista e polistrumentista, propone un progetto musicale il cui scopo è quello di mettere in luce le potenzialità del basso elettrico anche come strumento solista.

Accompagnato da una band di eccezione, e con l’intervento di alcuni ospiti speciali, Ezio Rossi eseguirà brani di bassisti di fama internazionale, gli stessi che hanno ispirato la sua ultratrentennale esperienza musicale.

Il progetto “Ezio Rossi & Friends” è nato da una ben precisa concezione  : la musica come momento di aggregazione tra musicisti e pubblico.

“L’esecuzione di un brano sul palco deve essere un’occasione di ritrovo in cui amicizia, comunicazione e rispetto reciproco tra i musicisti si fondono insieme; il coinvolgimento e la trasmissione della passione per la musica agli ascoltatori sono veicolati dalla capacità di vivere la musica come un anello di congiunzione tra noi e loro”. E’ con questo intento che Ezio Rossi ha realizzato il suo progetto musicale riuscendo in tal modo a coniugare talento e umiltà.

25 maggio ore 21- via XX settembre


BIRD FLIES HIGH QUARTET


con FEDERICO LAMURA-chitarra, JOHN BRAMLEY- piano, FRANCESCO MARCHETTI- contrabbasso, DANIELE PAVIGNANO-batteria.


Tributo a uno dei più importanti esponenti della musica bebop, Charlie Parker. Il repertorio propone quelli che sono alcuni tra i più grandi successi del sassofonista afroamericano di Kansas City, interpretati da un organico che vede come strumenti solisti la chitarra e il pianoforte.



31 maggio ore 21 - Via XX Settembre  


LATIN !


con CATERINA COMEGLIO- vocals,  BEATRICE BUSTO- chitarra, JACOPO PIVARI- basso, DARIO TANGHETTI- percussioni


Il progetto nasce da un'idea di Caterina Comeglio che risponde a due desideri principali: quello di suonare con giovani musicisti “a kilometro zero”; ed esplorare un repertorio dalle influenze ritmiche sudamericane.

Il quartetto si forma, quindi, con la chitarrista Beatrice Busto (diplomata alla Lizard School ed attualmente studente al Conservatorio Verdi di Milano) e Iacopo Pivari al basso elettrico (diplomato in contrabbasso presso il Conservatorio di Alessandria). Stella di diamante della formazione e' il percussionista Dario Tanghetti, musicista gia' affermato nei piu' svariati ambiti musicali e professionali; la cui versatilita', passione e talento, lo hanno reso un elemento fondamentale per la realizzazione del progetto.

Il repertorio spazia dai brani di cantautori brasiliani ad arrangiamenti originali di pezzi pop; per una serata di musica che sappia coinvolgere, intrattenere ed emozionare chiunque ascolti.


In caso di maltempo i concerti si svolgeranno presso la Strada Sotterranea che collega via XX Settembre alla Cavallerizza del Castello

piazza ducale vigevano